Etichettatura ambientale conosciamola

Le recenti novità normative hanno reso obbligatoria l’etichettatura ambientale di tutti gli imballaggi immessi al consumo in Italia entro la fine di quest’anno, ma di cosa si tratta?

Le informazioni da inserire nell’etichettatura ambientale sono relative alle destinazioni finali degli imballaggi, quelle che comunicano il corretto conferimento dell’imballaggio a fine vita (es. Raccolta differenziata. Verifica le disposizioni del tuo Comune).

A questo proposito, il CONAI ha recentemente predisposto delle linee guida al fine di fornire una corretta interpretazione dei nuovi obblighi normativi anche se, è bene ricordare, tale documento non ha valore normativo, ma rappresenta comunque un valido supporto per gli operatori del settore.
Nel documento CONAI indica, anzitutto, che l’etichettatura ambientale deve essere prevista per tutte le componenti separabili manualmente dal sistema di imballaggio per rendere facilmente leggibile l’informazione da parte del consumatore.
Per quanto riguarda i contenuti obbligatori da riportare sull’etichetta, senza dubbio su tutti gli imballaggi (primari, secondari e terziari) i produttori devono indicare la codifica alfa-numerica prevista dalla Decisione 97/129/CE.
Mentre, sugli imballaggi destinati al consumatore devono essere presenti anche le diciture opportune per supportarlo nella raccolta differenziata, obbligo quest’ultimo, sospeso fino al 31 dicembre 2021. Per questo tipo di informazione CONAI suggerisce di indicare la formula “Raccolta (famiglia di materiale, es. Plastica)” e di invitare il consumatore a verificare le disposizioni del proprio Comune.

L’ecosostenibilità, l’economia circolare, il rispetto dell’ambiente e la cultura positiva del packaging attraverso la progettazione dell’eco design sono temi che stanno a cuore da molto tempo al mondo.
Già dal 1997, epoca in cui l’argomento non era di certo così di “moda”, il legislatore
europeo aveva previsto un sistema per l’etichettatura ambientale per gli imballaggi che, pur essendo volontario, fu adottato da buona parte delle imprese.

Per maggiori informazioni sui codici riguardanti la carta stampata non esitate a contattarci
T 0721891655 W 3407334810
[email protected]